Aggiornato al 14/12/2017 15:59:59
28/11/2017

LA POLO GTI R5 HA COMPLETATO I PRIMI TEST

La Volkswagen Polo GTI R5 ha superato il primo test completando con successo i suoi primi chilometri di prova a Fontjoncouse, in Francia, dove già sei anni fa la Casa tedesca aveva testato la sua Polo R WRC.

Il collaudatore Volkswagen Dieter Depping e il campione svedese WRC2 Pontus Tidemand hanno trascorso tre giorni testando, sia su terra sia su asfalto, la nuova vettura da rally da 270 CV per “i clienti”, che si basa sulla sesta e ultima generazione della Polo di produzione.

I piloti hanno testato la nuova vettura prima su strada asfaltata con un percorso di 3,85 chilometri, in condizioni di asciutto e con la temperatura che oscillava intorno ai dieci gradi Celsius, lavorando sul set-up. Con un’alternanza tra sezioni veloci e tortuose, sono stati testati la durata di pneumatici, freni, motore e sistema di raffreddamento. I seguenti due giorni hanno visto la R5 impegnata su terra  mettendo a dura prova il telaio, gli ammortizzatori e le sospensioni

"È una sensazione speciale tornare qui, dove la Polo ha iniziato la sua prima avventura di rally circa sei anni fa", ha detto il collaudatore Depping. "Si tratta ora di ottenere il miglior assetto possibile per la nuova Polo GTI R5. Questo primo test ha riguardato principalmente il percorrere molti chilometri al fine di fornire agli ingegneri più dati possibili. Posso dire che la Polo R5 si è dimostrata molto buona, molto veloce e precisa. Mi sono sentito subito a casa!".

"Un primo test di successo è un buon segno e una grande motivazione", ha dichiarato soddisfatto il direttore di Volkswagen Motorsport, Sven Smeets. "Dopo le molte ore e settimane trascorse a lavorare sul nostro ultimo progetto per le corse clienti al computer, nel processo di progettazione e in officina, la Polo GTI R5 ora può finalmente mostrare ciò che può valere e possiamo ottenere dati preziosi per l'ulteriore sviluppo della vettura".

La Polo R5 destinata ai team clienti per i campionati nazionali e internazionali e per la categoria WRC2 del FIA World Rally Championship (WRC) dovrebbe essere pronta per le gare nella seconda metà del 2018.

Le ultime news