Aggiornato al 18/10/2018 22:16:33
20/12/2017

LOEB TORNA NEL WRC CON CITROËN

Autore: redazione - FC

Anche l’ultimo tassello mancante nella griglia del WRC 2018 è al suo posto. Mancato l’accordo con Sébastien Ogier, Citroën si è infatti assicurata i servizi del nove volte iridato Sébastien Loeb, che alla guida delle macchine del Double Chevron ha vinto ben 78 rally mondiali. Il campionissimo francese ha però dato alla sua vecchia squadra la disponibilità per sole tre occasioni, impegnato com’è nei dodici appuntamenti del mondialle rallycross e nella Dakar 2018, che gli impedisce di essere al via di Montecarlo.

Dunque, Citroën ritroverà il suo campionissimo solo a marzo in Messico, ad aprile in Corsica e fine ottobre in Spagna, quando guiderà la C3 WRC normalmente iscritta nelle altre dieci gare per Craig Breen. Tra i piloti Citroën il solo Kris Meeke correrà in tutte e tredici le corse in calendario.

I rumors circa il ritorno di Loeb erano state alimentati dai due test al volante della C3 in agosto e in settembre, proprio nel momento in cui la Hyundai ha soffiato alla squadra francese Andreas Mikkelsen, chiamato a metà stagione a supportare il lavoro di sviluppo della nuovs mscchina. Ma non è da trascurare la passione mai sopita di Seb per la “sua” specialità, che dopo la rinuncia a correre stagioni piene, lo vede ancora impegnato appena libero in due-tre gare l’anno in Francia o in Svizzera, con accanto la moglie Severine.

Tutti contenti dunque? Probabilmente sì. Citroën, di cui non è chiaro il futuro nel WRC, non si è svenata perl’ingaggio di Ogier, assicurandosi comunque una carta preziosissima anche dal punto di vista tecnico. Meeke, sul quale Ives Matton ha sempre creduto, e Craig Breen hanno evitato il “taglio”. Paradossalmente l’unico a rischiare è proprio Loeb, che in ogni caso dice: “Le sensazioni che ti dà un rally sono tra le più elettrizzanti mai provate”, ma aggiunge “Non ho particolari aspettative, voglio solo riprovare queste emozioni” 

Yves Matton direttore di Citroën Racing  assicura: “In occasione dei test con la C3, Loeb ha dimostrato di non aver perso nulla della sua grande abilità”.

Fra tre mesi in Messico la verità…

Le ultime news