Aggiornato al 18/08/2018 20:46:29
05/02/2018

MARCIELLO SECONDO A BATHURST DOVE VINCE L’AUDI NEL DRAMMATICO FINALE

Autore: redazione - FC

L’equipaggio di Audi Sport Team WRT composto da Robin Frijns, Dries Vanthoor, Stuart Leonard, esordienti sul Circuito Mount Panorama, sono i vincitori della 12 Ore di Bathurst, valevole quale round iniziale dell’International GT Challenge. La gara è stata interrotta con la bandiera rossa pochi minuti prima della fine, a causa di un drammatico duplice incidente che ha coinvolto dapprima il veterano Bryce Fullwood in gara nella sezione riservata alle turismo australiane e l’Audi di Ash Walsh, quest’ultima è stata poi investita dalla Mercedes di John Martin. Oltre alle conseguenze per i piloti, serie quelle di Fulwwod, tutti e tre ospedalizzati , la pista piena di detriti e di mezzi di soccorso ha indotto la Direzione Gara ad imporre lo stop.

A completare il podio la Mercedes AMG SunEnergy1 Racing condivisa da Raffaele Marciello con Kenny Habul, Tristan Vautier, Jamie Whincup, e la Porsche Swan Racing PRO AM di Jeroen Bleekemolen, Luca Stolz, Marc Lieb, Tim Pappas con quest’ultimo primo leader della nuova classifica Bronze Driver Interconinental Challenge GT.

La vittoria dell’Audi n°37 è stata agevolata dai problemi di semiassi che negli ultimi 90 minuti hanno rallentato la marcia del campione 2017 Marcus Winkelhock.

Da segnalare anche il settimo e l’ottavo posto di David Fumanelli (Mercedes) e Ivan Capelli (Lamborghini).

Le ultime news