Aggiornato al 04/08/2020 06:49:03
06/02/2015

MASERATI TROFEO: LE NOVITA’ DELLA SESTA STAGIONE

La sesta stagione del Maserati Trofeo World Series prevede un calendario che interesserà tre continenti e vede l’ingresso di tre tracciati inediti. Il primo appuntamento stagionale in ordine di tempo, prima ancora dei test ufficiali, è fissato per il 21-22 di marzo a Vallelunga, dove si terrà la Maserati Racing Academy, un programma completo dedicato alla formazione di nuovi piloti, con il supporto di istruttori e piloti professionisti. Sono previste due classi distinte in base al livello di preparazione: beginners, per chi non ha alcuna esperienza alla guida di auto da competizione e experienced, per i piloti che abbiano già debuttato. Al termine del “corso” i partecipanti avranno la possibilità di sostenere l’esame per il conseguimento della licenza necessaria per competere nel Trofeo World Series (FIA Internazionale C).

Il Trofeo World Series inizierà il 26 aprile in Francia, al Paul Ricard, dove si terranno contestualmente anche i test ufficiali di inizio stagione. Si passerà quindi sul tracciato austriaco di Spielberg, il 24 maggio, e a Road America, il 28 giugno, entrambi tracciati inediti per il Trofeo Maserati, mentre per 23 agosto è confermato il ritorno sul circuito di VIR – Danville in Virginia. Il 25 ottobre il campionato si trasferirà nel continente asiatico e per la prima volta approderà sul circuito di Suzuka in Giappone, per poi terminare l’11 dicembre ad Abu Dhabi che, per il terzo anno consecutivo, ospiterà la gara di chiusura.

La novità principale della stagione 2015 riguarda il format di gara ch passerà dalla formula delle tre gare per ogni round (utilizzata nel 2013 e 2014), a due prove da 42’ ciascuna, senza pit stop, continuando ad ammettere al via anche gli equipaggi doppi. Oltre alle prove libere di 60’, sarà introdotta una sessione di pre-qualifiche di 40’ al termine della quale i migliori dieci verranno ammessi alla Superpole di 20’ (altra novità del 2015). Per tutti gli altri sarà a disposizione un ulteriore turno, sempre di 20’, che servirà a determinare lo schieramento dal tredicesimo posto in poi. L’undicesimo e il dodicesimo saranno ripescati e andranno a giocarsi le proprie chance nella Superpole per determinare le prime dodici posizioni di partenza per gara 1. 

La griglia di partenza di gara 2 sarà invece determinata dall’inversione dei primi 10 classificati della prima prova, con il resto della griglia stabilito dai tempi delle qualifiche. Infine, sarà applicata una zavorra aggiuntiva ai primi 3 della prima corsa (50 kg per il primo, 30 kg per il secondo e 10 per il terzo). 

Nel 2015 i titoli in palio saranno Trofeo Assoluto, Single Driver Cup, Twin Drivers Cup, Trofeo Over 50, Pole Position Award e Trofeo Under 30. Per quest’ultima classifica è previsto un bonus da destinare al vincitore da utilizzare nelle attività sportive Maserati del 2016. 

Invariate le vetture dopo le novità aerodinamiche introdotte nella stagione 2014 sulle Maserati GranTurismo MC Trofeo.