Aggiornato al 21/04/2021 16:42:57
03/07/2016

MINI CHALLENGE: TRAMONTOZZI E MERCURIO I VINCITORI A MAGIONE

In gara 1, Ivan Tramontozzi ha approfittato della partenza dalla pole position e ha subito preso il largo nei confronti di Alessio Alcidi (MINI Roma by CAAL Racing), bravo a sopravanzare Gianluca Calcagni nelle prime fasi di gara e a rimanere davanti al driver de L'Automobile by Progetto E20 sino alla bandiera a scacchi.

Ottima quarta piazza per Diego Mercurio sulla MINI John Cooper Works preparata da Autocrocetta by AC Racing che ha preceduto, sotto la bandiera a scacchi, Andrea Nember autore di una buona partenza, ma costretto al recupero dopo un errore in staccata che gli aveva fatto perdere diverse posizioni

Sesta posizione per Tobia Zarpellon (Ceccato Motors by C.Z. Bassano R.T.) davanti a Nicola Novaglio (MINI Milano by Elite Motorsport) e al guest driver di questo terzo appuntamento stagionale, Roberto Gentili, con la vettura di MINI Italia. Più attardato Paolo Bettera che ha scelto la MINI John Cooper Works di M.Car by AC Racing per il debutto assoluto nel mondo delle corse.

Tra le MINI Cooper S vittoria per Alessandro Alcidi (Todi Corse) che ha avuto la meglio su una fantastica Rachele Somaschini (MINI Milano by Elite Motorsport) sempre più a suo agio in pista e all'attacco della leadership del campionato, approfittando dell'assenza a Magione di Fabrizio Ongaretto. Sul podio perugino è salito anche Luca Rossetti (C.Z. Bassano R.T.) davanti a Nicola Franzoso. Gara sfortunata invece per Luca Gori, costretto al ritiro per un problema ad uno pneumatico quando era in lotta per le posizioni di vertice.

Gara 2 si è chiusa nel segno di Diego Mercurio (nella foto) che ha resistito in testa dallo spegnimento dei semafori sino alla bandiera a scacchi subendo solo il sorpasso di Ivan Tramontozzi che però, dopo una rimonta superlativa, ha dovuto arrendersi per un problema tecnico alla sua vtturaSecondo posto per Filippo Maria Zanin, compagno di Gianluca Calcagni sulla vettura de L'Automobile by Progetto E20 che è riuscito ad approfittare della battaglia senza esclusione di colpi tra Ferrato, Alcidi, Novaglio e Gori. Alessio Alcidi, nel finale, riesce a prendere un po' di margine sul gruppo e conquista il terzo gradino del podio, mettendosi alle spalle Nicola Ferrato (Ceccato Motors By C.Z. Bassano), Nicola Novaglio (MINI Milano by Elite Motorsport), Luca Gori (F.lli Gori) e il guest driver Roberto Gentili, bravo a tenere il passo dei migliori con la vettura di MINI Italia.

Tra le MINI Cooper S dis dir Alessandro Alcidi (Todi Corse) che è riuscito nuovamente ad imporsi sulla bravissima Rachele Somaschini (MINI Milano by Elite Motorsport) e Yuri Manganelli