Aggiornato al 08/07/2020 10:03:13
30/11/2014

MONZA RALLY SHOW: ROSSI E KUBICA IN LOTTA PER LA VITTORIA

Le prove speciali della seconda giornata, e soprattutto la “Maxi Grand Prix”, di ben 44,100 chilometri hanno dato una scossa alla classifica del Monster Energy Monza Rally Show. 

Hanno fornito importanti conferme ma anche qualche sorpresa, grazie anche al meteo che ha regalato a Monza una giornata senza pioggia, con il tracciato che è andato via via asciugandosi. Innanzitutto le conferme. 

Valentino Rossi c’è, alla grande: ha vinto quattro prove speciali. Ma c’è anche Robert Kubica (nella foto): vincitore delle due prove speciali di venerdì e dell’ultima serale di sabato. Ora sono distanziati di pochi secondi (7,2 a vantaggio di Vale) ed ancora pienamente in grado di contendersi alla pari la vittoria finale. 

Più staccate, ma ottimamente piazzate, alcune vecchie conoscenze del Rally monzese, in particolare i fratelli Stefano e Linda D’Aste a 38,4 secondi dalla vetta. Poi, di seguito, l’altra coppia di fratelli Roberto e Davide Brivio, Alessandro Bosca e Roberto Aresca, Tony Cairoli

e Matteo Romano. In 21^ posizione l’equipaggio “glamour” di Rai 2, formato da Luca Betti e Michael Lewis. 

Attardati da problemi di vario genere alcuni equipaggi, tra i quali Piero Longhi/Luca Cassol, che negli scorsi anni hanno sempre occupato le prime posizioni, Ken Block, alleprese con problemi di assetto, e Kurt Busch, a cui è toccata anche una foratura ma comunque soddisfatto e divertito, nella sua qualità di Rookie. 

Nel primo pomeriggio di oggi, lo spettacolo del Masters’ Show con tutti i migliori. A esibirsi, anche se fuori gara, ci sarà anche il neo-campione del Mondo di Formula Uno Lewis Hamilton.  

La classifica della seconda giornata

Le ultime news