Aggiornato al 20/10/2020 16:41:00
24/02/2013

NASCAR: JOHNSON VINCE LA DAYTONA 500

Jimmie Johnson, alla sua quattrocentesima gara nella NASCAR Sprint Cup Series, ha vinto approfittando di una ripartenza a sei giri dalla conclusione la Daytona 500 precedendo il compagno di squadra Dale Earnhardt Jr. e Mark Martin. Alle loro spalle, Brad Keselowski, e Ryan Newman, che chiude la classifica dei primi cinque. Danica Patrick, con l’ottavo posto dietro a Greg Biffle e Regan Smith, diventa la prima donna ad aver conquistato la pole position alla Daytona 500, averla guida al comando e ad aver finito nella top ten.

Parecchi gli incidenti, a cominciare da quello che ha coinvolto al 33esimo giro, Kasey Kahne, Tony Stewart e Kevin Harvick . La gara è poi proseguita senza interruzione fino a un secondo incidente che ha eliminato Carl Edwards e Trevor Bayne. Fuori anche Matt Kenseth, con problemi al motore mentre stava conducendo la gara. Grazie ad un pit-stop ritardato, Brad Keselowski si è così trovato al comando della gara, resistendo con successo al ritorno di Jimmie Johnson. L'ultima interruzione, avvenuta a nove giri dalla fine per detriti sulla pista, ha aiutato Jimmie Johnson a scegliere la linea esterna per l’ultima ripartenza, ed il pilota della Hendrick Motorsports è poi riuscito a mantenere il vantaggio fino alla bandiera a scacchi.

 

Nelle foto, Jimmie Johnson festeggia la vittoria con Miss Sprint Cups Daytona 500, l'incidente che ha coinvolto Jamie McMurray, Kevin Harvick e Brad Keselowski, e Jimmie Johnson e Danica Patrick sull'ovale di Daytona