Aggiornato al 14/12/2017 16:04:52
02/10/2017

PEDETTI CAMPIONE DEL MASTER TRICOLORE PROTOTIPI

Un solo verdetto ha emesso il weekend imolese del Gruppo Peroni Race. Davide Pedetti è il campione 2017 del Master Tricolore Prototipi. Tutto rimandato ad Adria per la Coppa Italia GT e Coppa Italia Turismo 1° Divisione.

A Imola, la pioggia è stata la protagonista inaspettata la via di gara 1 della Coppa Italia Turismo con diverse scelte di pneumatici per i protagonisti. Al via scatta davanti a tutti Matteo Bergonzini che supera il poleman e compagno di squadra Brigliadori entrambi su Seat Leon TCR – BF Motorsport, mentre risale molto bene Filippo Vita (Seat Leon Cup Racer TCR) che, dalla quinta fila, si porta rapidamente in terza posizione. I tre prendono il largo, mentre dietro di loro si forma un lungo trenino inizialmente guidato da Federico Borrett (Bmw M3 E36 E1/3000 – Borrett Team) Borrett, però, appare in difficoltà e rallenta il passo, lasciando via libera, giro dopo giro, a diversi avversari. Ne beneficia anzitutto Bamonte che risalirà fino alla quarta posizione assoluta, seguito da Mazzolini che completerà la top five, mentre Borret, in crisi con le slick, dovrà accontentarsi dell'ottava piazza, alle spalle di Fabiani e Cappellari. Intanto Brigliadori è riuscito a riprendere il comando e taglierà il traguardo da vincitore davanti a Barbolini e Vita.

In gara 2 Brigliadori scatta seguito da Matteo Bergonzini e Revello subentrato a Vita, ma il primato dura poco perché un errore tra le Acque Minerali e la Variante Alta lo mette fuori gioco. Ne beneficia Bergonzini che allunga con veemenza il passo, mentre alle sue spalle Alessandro Revello inizia la bagarre con gli inseguitori. Si crea un gruppetto molto agguerrito da cui emerge Fabiani che conquista la seconda posizione davanti a Borrett. A fermare la bagarre, l'ingresso della safety car al settimo giro, per l'uscita di pista alla Tosa di Senzacqua. Questo ha comportato la conclusione della gara in regime di neutralizzazione con Gaiofatto che ha completato la top ten davanti a Fiorucci, che fa il bis in seconda divisione.

Nella prima gara della Coppa Italia GT, Tarabini scatta bene dalla pole position seguito da Wolfgang Triller (Porsche 991 GT3 Cup – Kolgbauer Motorsport) e Hermann Speck (Porsche 997 GT3 R – Aka Sportwagenservice). Il trio prende progressivamente vantaggio sulla concorrenza che vede stabilmente in quarta posizione Michael Oliver (Porsche 991 GT3 Cup – Team Oliver).Tarabini, a suon di giri veloci, rafforza la propria leadership, staccando Triller e Speck, con quest'ultimo che riesce a sorpassare l'avversario, accreditandosi la piazza d'onore. Sotto la bandiera a scacchi, dunque, Tarabini primeggia davanti a Speck (primatista di Classe 6 nel P9 Challenge) e Triller (vincitore di Classe 4 sempre nel P9 Challenge). Per De Bellis il quinto posto assoluto coincide con la vittoria nella classe GT3 Cup della Coppa Italia. Da segnalare la nona piazza di Alessandro Nervi (Porsche 997 GT4 – Autorlando Sport) che coincide con l'affermazione in classe GT4.

In gara 2 Tarabini ripete il monologo, sebbene seriamente insidiato da Triller nelle prime fasi di gara .Terza posizione tranquilla per Oliver, davanti a De Bellis che bissa, dalla quarta posizione assoluta, il successo nella GT3 Cup, seguito da Ramelli che gli arriva negli scarichi dopo un rabbioso inseguimento, ma che si consola con la matematica certezza del titolo 2017.  A seguire Irxenmayr e Thomas Prager (Porsche 997 GT3 Cup – Team Prager) che precede Nervi, autore del bis in classe GT4.

E' Claudio Francisci (Lucchini Bmw E2B/3000 - Sci) il mattatore del Master Tricolore Prototipi che a Imola ha assegnato il campionato 2017 a Davide Pedetti (Tatuus Py012 Cn2 – Pave Motors) .Tra le Youngtimer titolo a Massimo Ciglia (Lucchini P198 Cn4 – Tazio Nuvolari) La serie organizzata dal Gruppo Peroni Race ha gareggiato, per l'occasione, insieme allo Sport Cars Challenge che ha visto le vittorie di Simon Stoller (Prc Audi Turbo – Team Hoffmann Roman) e Jacques Breitenmoser (Prc Ford Mader – Team Pedrazza Racing Cars).

 

Le ultime news