Aggiornato al 29/11/2021 10:07:18
28/07/2021

PREMIO BRUNO BRIDA: GRAZIE A TUTTI

Autore: Luca Brida

La prima edizione del Premio Bruno Brida è andata in archivio con il meritato successo di Dario Lucchese di Autosprint.
Un tributo giornalistico d’onore alla memoria di mio padre, Direttore e fondatore di Paddock che riempie d’orgoglio noi della famiglia e tutta la nostra redazione.

Correva l’anno 1992 quando Bruno Brida decise di dare vita ad un progetto editoriale molto ambizioso. L’idea era quella di dare voce e spazio al motorsport locale, ai piloti, meccanici e team che in Italia correvano con passione senza  alcun riconoscimento da parte dei media nazionali.

Grazie al decisivo supporto di Gian Giuseppe e  Luciano Canobbio il progetto prese vita diventando un punto di riferimento dello sport minore.

Paddock ha sempre raccontato i problemi che hanno attraversato il motorsport nazionale e fu la prima rivista a pubblicare tutte le classifiche di ogni categoria. In un’epoca ancora senza internet, Paddock rappresentava una delle poche fonti di informazione motoristica locale.

Nel 1997 il progetto approdò anche nel web con la nascita del sito internet e negli anni, nonostante le note difficoltà dell’editoria e una sempre più massiccia informazione “real time”, Paddock è rimasto in piedi, sostenuto con amore e professionalità non solo da mio padre, ma anche dai tanti giornalisti e collaboratori appassionati che ancora oggi rendono unici e originali i nostri articoli.

A Monza, in occasione della premiazione del Premio Bruno Brida, è stato bello ascoltare le tante parole di stima e affetto dei professionisti che negli anni hanno lavorato con mio padre.

Voglio ringraziare tutti i presenti e chi ha reso possibile questo tributo: l’Autodromo Nazionale di Monza e il National Press Officer Davide Casati, il Capo Ufficio Stampa di Stellantis Carlo Leoni e Franco Carmignani che rappresenta l’autentica anima di Paddock.

Mio padre non era certo tipo da stare sotto i riflettori, ma una tale dimostrazione di affetto, ne sono certo, gli avrebbe fatto davvero molto piacere.

Le ultime news