Aggiornato al 18/11/2017 00:14:16
14/07/2017

QUARTA TAPPA STAGIONALE DEL TCR ITALY AL MUGELLO

Il circuito del Mugello ospita questo weekend il quarto round stagionale del TCR Italy Touring Car Championship che vedrà il leader della classifica, Eric Scalvini, con la Honda Civic della MM Motorsport, che dovrà difendere il suo primato dai prevedibili attacchi di Nicola Baldan (Seat Leon - Pit Lane Competizioni) che si è avvicinato a sole 8 lunghezze grazie ai due successi nello scorso round di Monza e con i quali ha pareggiato il conto delle vittorie con il rivale.

Ma sul duello in vetta peseranno, è il caso di dire, anche gli handicap regolamentari previsti per i piloti classificatosi ai primi tre posti della classifica combinata (punteggi gara 1 + gara 2) della tappa precedente e che così attribuiscono a Baldan 30 kg aggiuntivi in vettura, ovvero 20 in più di Scalvini. Una differenza questa che riduce il vantaggio di -40 kg vantato invece dalla Leon sulla Civic sulla base delle disposizioni di Balance of Perfomance internazionale.

“Appesantito” anche Massimiliano Gagliano che, al volante della Volkswagen Golf GTI ora curata da Pit Lane Competizioni, ha firmato a Monza i due suoi primi podi stagionali, guadagnandosi così i 20 kg aggiuntivi.

Chi invece punta a sfruttare il minor peso relativo è il bulgaro Plamen Kralev, terzo in classifica sulla Audi RS3 Lms della Kraf Racing ed autore di tre piazzamenti a podio nelle ultime quattro gare disputate e soprattutto Max Mugelli che, sull’Audi di Pit Lane Competizioni, vuole riscattarsi sulla pista di casa dopo un weekend di Monza compromesso dalla bagarre in pista.

In cerca di rivalsa anche Kevin Giacon che a Misano è stato fermato da un contatto in gara 1 ed a Monza, dopo la pole position in gara 1, ha visto sfumare una vittoria ed un podio ormai certi sempre a causa del cedimento dello pneumatico anteriore sinistro sulla Opel Astra Team Piloti Forlivesi.

Nel Trofeo Nazionale TCT, Raimondo Ricci dovrà difendere la leadership tricolore senza potersi alternare al volante della Peugeot 308 Racing Cup Sport&Comunicazione by Autostar con Adriano Bernazzani, costretto a disertare la tappa toscana per concomitanti impegni di lavoro.

A riaccendere il duello al vertice ci penserà invece Massimo Arduini che rientra in campionato alternandosi per l’occasione con Alberto Sabbatini, mentre sulla terza 308 TCT saliranno i giornalisti Andrea Farina e Gianluca Mauriello.

Al Mugello saranno in pista anche le Leon Cupra ST del Campionato Italiano Turismo TCS con il leader Matteo Zucchi, forte di tre vittorie, oltre a quattro pole position e due giri veloci, che punterà a conservare il primato guadagnato dal primo round, ma alle sue spalle dovrà guardarsi da Giovanni Altoè che, dopo il secondo posto di gara 1 e la vittoria di gara 2 di Vallelunga, ha ridotto il distacco a soli 12 punti e sembra lanciatissimo nella rincorsa al leader. Proprio come Alessandra Brena, che segue nella classifica tricolore, ma che per troppa foga ad Adria e per una buona dose di sfortuna a Vallelunga, deve ora inseguire a 35 lunghezze.

Al Mugello, probabilmente peseranno anche gli handicap tempo che, sulla base dei risultati del procedente round di Vallelunga, vede Altoè dover scontare 25 secondi in più sui suoi diretti avversari. Uno scotto pesante, che non tocca la Brena e che Zucchi, nella seconda gara del weekend romano, ha invece sapientemente evitato chiudendo quarto e guardando proprio al vantaggio che potrà ora contare almeno sul suo più diretto rivale.

Determinati per la lotta per i podi sono anche Paolo Palanti, quarto in classifica ed alla ricerca della prima vittoria dopo i due podi, Sandro Pelatti, che proprio a Vallelunga ha chiuso per la prima volta sul podio con il terzo posto di gara 1 e vuole continuare la striscia di risultati utili, Alberto Rodio, anche lui al primo piazzamento nella Top-3 con il secondo posto di gara 2, sesto nella classifica tricolore in coppia con Alessandra Torresani.

 

Le ultime news