Aggiornato al 21/10/2017 14:23:36
07/10/2017

RALLY DEL MAROCCO: SECONDA TAPPA, VINCE SAINZ, …NO AL-ATTIYAH!

“E’ stato davvero complicato fare da apripista, perché il road-book era difficile da seguire. E non è stato semplice con le strade allagate. Le piste non erano segnate, a causa della pioggia. Non si riusciva a vedere la traiettoria da seguire. In queste condizioni, ce la siamo cavata bene. Interrompere la speciale era la decisione logica, perché non riuscivamo ad avanzare. Ci siamo fermati e tutti ci hanno raggiunti. Ovviamente avremmo preferito continuare a correre e arrivare alla fine di questa speciale”. Nelle parole di Sébastien Loeb, che mantiene la leadership della corsa, c’è la fotografia della seconda tappa del Rally del Marocco, particolarmente confusa.

Gli organizzatori hanno fermato i concorrenti dopo il primo check-point della speciale (130esimo chilometro). Uno dei guadi da superare era completamente allagato e impraticabile a causa delle recenti piogge nella regione. I veicoli si sono mossi in convoglio e hanno raggiunto il bivacco percorrendo una strada aperta.

Carlos Sainz e Lucas Cruz hanno fatto segnare il miglior tempo al CP1: avevano 54 secondi di vantaggio sui loro diretti inseguitori. Sfortunatamente, il piota spagnolo si è visto attribuire – in tarda serata – una pesante penalità di 50 ore nella classifica generale provvisoria, a causa di una comunicazione confusa con la Direzione gara.

“La giornata era iniziata bene, finché la gara non è stata interrotta – dice Carlos - Questa speciale per noi si è svolta meglio di ieri e abbiamo buone sensazioni sulla 3008DKR. Avevamo fatto segnare il miglior tempo nella CP1 e non sono d’accordo con la decisione finale presa questa sera. Non ho ancora detto l’ultima parola”.

Oggi è in programma la terza tappa che è già stata modificata a causa delle condizioni meteo. I concorrenti iniziano questa giornata al mattino presto, con 410 chilometri di tappa di collegamento e poi 143 chilometri di settori cronometrati all’inizio del pomeriggio.

Le ultime news