Aggiornato al 14/04/2021 15:16:32
10/05/2015

RS CUP: AD ADRIA VINCONO CASETTA E CAIOLA

Nella prima gara della Rs Cup ad Adria, Alessio Alcidi (Team Rambo) allo start difende la prima posizione da Caiola, Casetta e Jelmini (4x4 Explorer) mentre Montalbano (Autostar) partito terzo, perde qualche posizione e Tablò che risale in quinta piazza. Del quintetto di testa il più veloce nelle prime battute è Jelmini che in due tornate ha la meglio sia su Casetta che su Caiola iniziando a tallonare il battistrada. Caiola però non si da per vinto e riesce a riprendersi al posizione prima di una nuova replica di Jelmini che ri-sfila secondo portandosi in scia anche Casetta. All’inizio del quinto giro u nuovo colpo di scena con Jelmini che prova alla prima frenata a passare Alcidi venendoci però a contatto. Jelmini riprende in quarta piazza mentre va peggio ad Alcidi costretto in ottava posizione. Solo un giro ed è nuovamente Jelmini protagonista riuscendo ad infilare Nardilli (Melatini Racing) per la terza posizione e successivamente Caiola.

La gara però non è ancora finita ed ecco che all’ultima frenata a trenta secondi dalla bandiera a scacchi, Jelmini prova ad avere la meglio anche sul leader Casetta. Questa volta però è lui ad avere la peggio danneggiando la sua vettura e scivolando nelle retrovie. Vittoria dunque per un costante Casetta con Caiola secondo sul podio al termine di una gara estremamente intelligente e Nardilli sul finale abile a tenere a bada gli affondi del compagno di squadra Comito Viola prima della rottura del cambio sulla vettura di quest’ultimo.

In Gara 2 Casetta partito dalla pole prova subito a distanziare il gruppo dove Nardilli sfila subito al via Caiola che in terza posizione viene tallonato da Tablò (Faro Racing), Comito Viola, Sandrucci subentrato ad Alcidi, e Libè che ha preso il posto di Montalbano. Dei sei è Sandrucci il più determinato ed in 4 tornate si porta in quarta piazza. Tutto però cambia dalla nona alla undicesima tornata. Al nono giro il primo ad arrendersi è Sandrucci con la vettura che si spegne sul contro-rettilineo. Ancora un passaggio e Caiola si riprende la seconda posizione. Al dodicesimo giro altro colpo di scena con la vettura di Casetta che si ammutolisce e fa svanire i sogni di doppietta per Casetta. All’ultimo giro si definisce anche il podio della Over 45 Con dopo Tablò e Luzio, i più bravi in Gara 1, ecco Ciocca (Racing 64) che infila Cipolla (Siro Motorsport) che in gara 1 invece era salito sul podio.