Aggiornato al 18/10/2018 07:13:16
14/05/2018

SALITA AUSTORICHE: A BONUCCI LA SCARPERIA-GIOGO

La Scarperia - Giogo 2018, gara organizzata dalla Scuderia fiorentina Clemente Biondetti con l’Automobile Club Firenze, terzo round di Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche che si è svolta sui 7.650 metri che da Scarperia si arrampicano fino a al Passo del Gogo lungo la Strada Statale 503, coprendo un dislivello di 570 metri, parte dell’antico Circuito Stradale del Mugello, ha registrato il miglior tempo in assoluto per il vincitore di 4° Raggruppamento Uberto Bonucci su Osella PA 9/90 BMW. Il portacolori del Team Italia ha staccato il tempo di 4’20”10, precedendo di 1”73 Stefano Peroni, primo per la terza gara consecutiva nel 5° Raggruppamento con la Martini Mk32 BMW, monoposto che Peroni junior prepara in proprio nella factory di famiglia. Terzo tempo e 2^ piazza nel 4° Raggruppamento per Walter Marelli su Osella PA 9/90 BMW da 2000 cc,.

Ai piedi del podio con un altro primato in 2° Raggruppamento, Giuliano Peroni senior ha centrato il tris di successi tricolori stagionali su Osella PA 3 BMW, con cui ha allungato nella classifica tricolore.

 Scorrendo i tempi in ordine assoluto al 6° posto si trova Tiberio Nocentini tornato alla vittoria di 1° Raggruppamento sulla Chevron B19, dopo aver ripristinato il motore Cosworth dopo la rottura subita a Montefiascone. Con il settimo tempo in generale, sul podio di 4° Raggruppamento ed il 3° primato consecutivo tra le sport nazionali ha chiuso Guido Vivalda sulla Lucchini Alfa Romeo.

 Vittoria nel 3° Raggruppamento e nona prestazione generale per Giuseppe Gallusi con Porche 911 SC, con cui è riuscito a rimontare su Salvatore Asta molto incisivo sulla BMW 2002 di classe oltre 2000 in versione silhouette, che a sua volta ha preceduto sul podio di categoria Giorgio Tessore al volante della Porsche 911.

Tra le auto moderne in gara, vittoria per Giancarlo Maroni junior su Osella PA 21 Jrb con il tempo di 4’24”02.

Classifica Raggruppamenti in gara:

1° Raggr. 1 Nocentini (Chevron B19) in 4’53”10; 2 De Angelis (Nerus Silhouette) a 27”10; 3 Mandelli (Jaguara E Type) a 34”17.

2° Raggr. 1 G. Peroni (Osella PA 3) in 4’42”87; 2 Motti (Porsche Carrera RS) a 14”71; 3 Adragna (Porsche Carrera RS) a 24”01.

3° Raggr. 1 Gallusi (Porsche 911 SC) in 4’59”57; 2 Asta (BMW 2002) a 3”57; 3 Tessore (Porsche 911 SC) a 9”70.

4° Raggr. 1 Bonucci (Osella PA9/90 BMW) in 4’20”10; 2 Marelli (Osella PA 9/90 BMW) a 9”76; 3 Vivalda (Lucchini SN A.R.) a 35”52. 5

° Raggr. 1 S. Peroni (Martini Mk32 BMW) in 4’20”10; 2 Trentini (Dallara F3) a 31”14; 3 Polledro (F Abarth) a 40”23.

Le ultime news