Aggiornato al 20/09/2020 16:21:29
19/05/2011

SECONDO APPUNTAMENTO DEL CROSS COUNTRY AL BAJA TERRE DEL SOLE

Autore: GBC

Il Campionato Italiano Cross Country Rally, due mesi dopo l’apertura friulana all’Italian Baja, questo fine settimana si trasferisce in Sicilia per la prima edizione della Baja Terre Del Sole.

 

Dopo la prima prova della stagione è la Suzuki a condurre tra le Case costruttrici con l’equipaggio Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo al volante del Grand Vitara V6 3.6, primo anche del Gruppo T1. Suzuki schiera in Sicilia un secondo Grand Vitara, il 2.7 T1, affidandolo all’equipaggio catanese composto da Giorgio Fichera e Antonio Narzisi.

Giovanni Manfrinato, campione in carica, in coppia con Carlo Pisano, sul prototipo Renault Megane 011 Racing potrebbe rientrare in corsa per il titolo, dopo la battuta a vuoto in Friuli, ma in grado di attaccare la leadership ci sono anche Mario Ricci e Silvano Fattori con la Nissan Navara Ermolli. Claudio Petrucci e Paolo Manfredini, con il Suzuki Grand Vitara 1.9 DDiS, sono gli outsider della lotta al titolo e guidano la classifica del Gruppo T2, del monomarca Suzuki Challenge e del Trofeo del Mediterraneo.

Pierpaolo Larini, in coppia con Francesco Pellicciotti, sarà per la seconda volta al volante del Dust Devil, con il quale guidail Gruppo T3 dove farà anche il suo debutto Alex De Angelis con un prototipo a due ruote motrici della Ralliart Divisione Fuoristrada Italia.

Elvis Borsoi e Renato Faldon ritroveranno il Mitsubishi Pajero DID 3.2 TD del Novaris Off Road Team per incrementare la prima posizione di categoria, Gruppo TH, trovandosi però a lottare con altri diciotto equipaggi, tra cui spicca la friulana Chiara Zoppellaro al volante del Dahiatsu Roki 2.8 Td. Diego Salerno e Gianfranco Ugazio è l’unico equipaggio iscritto nella categoria TM, a bordo del Polaris Razor.

 

Sono undici gli iscritti alla seconda gara del monomarca riservato ai Grand Vitara 1.9 DDiS prepararti nelle versioni Gruppo T2. Ai blocchi di partenza della gara si presentano Claudio Petrucci e Paolo Manfredini, sul fuoristrada del Poillucci Team Italia, ma anche la coppia D’Alessio e Sbaraglia della Erre Motors Team, secondo in classifica a meno di una decina di punti dai leader.

 

 

Nella foto, i leaders del campionato Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo