Aggiornato al 18/08/2018 20:49:31
22/04/2018

SUPER TROFEO EUROPE: POSTIGLIONE E BASZ VINCONO GARA 2

Dopo la sfortuna in gara 1 che avevano dominato fin quasi alla fine, Karol Basz e Vito Postiglione si soni rifatti in gara 2, conquistando una vittoria costruita giro dopo giro. Il primo dei sei appuntamenti del monomarca Lamborghini, ha visto protagonista anche il team Antonelli Motorsport: ieri il successo dell'equipaggio formato da Giacomo Altoè e Job Van Uitert, che hanno concluso il weekend al comando della classifica PRO; oggi il trionfo nella PRO-AM di Loris Spinelli e Juan Perez. Nella AM "bis" di Raffaele Giannoni (Automobile Tricolore), mentre nella Lamborghini Cup si è imposto William Van Deyzen (Van der Horst Motorsport).

La seconda delle due gare del weekend brianzolo, che ha inaugurato la decima stagione del monomarca della Casa di Sant'Agata Bolognese, ha visto Dennis Lind portarsi davanti a tutti nelle fasi iniziali. Il danese del team Target Racing è rimasto al comando fino al momento dei pit stop che è stato preceduto da una breve neutralizzazione determinata dall'ingresso della safety car. È stato allora che al suo posto è subentrato il giovane rookie Simon Larsson.

Dopo le soste è tuttavia balzato al comando Postiglione, che ha ereditato il volante da Basz, in qualifica autore del secondo tempo, incrementando progressivamente il suo vantaggio nei confronti della vettura divisa da James Pull e Kelvin Snoeks, sicuramente tra i più costanti di tutto il weekend. Il duo del team Bonaldi Motorsport ha potuto bissare il secondo posto messo a segno in gara 1; subito dietro la coppia Altoè-Van Uitert, nell'ordine 17 e 19 anni ed entrambi al loro debutto nel monomarca continentale della Casa di Sant'Agata Bolognese. Alle loro spalle i propri compagni di squadra Spinelli e Perez, autori di una consistente rimonta dalla trentunesima posizione iniziale.

Buona prova di Larsson, che alla sua prima esperienza nella serie, assieme a Lind ha potuto alla fine festeggiare il quinto posto ed il secondo nella PRO-AM. Terzo gradino del podio nella stessa classe per Milos Pavlović e Davide Roda (Antonelli Motorsport).

Vittoria sfumata proprio all'ultimo in AM per Andrej Lewandowski e Piero Necchi (VS Racing), con il secondo dei due che nel corso dell'ultima tornata ha dovuto arrendersi a Raffaele Giannoni. Il pilota del team Automobile Tricolore ha così replicato il successo conquistato in Gara 1. Primo podio per Glauco Solieri, terzo nella stessa classe con un'altra vettura del team Antonelli Motorsport. Nella Lamborghini Cup l'olandese William Van Deyzen (Van der Horst Motorsport) ha avuto la meglio sul tailandese Supachai Weeraborwornpong, che sabato si era imposto con i colori del Team Lazarus. Terzo posto per Gerard Van der Horst.

Tra i protagonisti mancati Shota Abkhazava e Sergei Afanasiev (Artline Racing), per buona parte della gara a ridosso del gruppo di testa. Buon inizio anche per Edoardo Liberati, terzo in qualifica con la Lamborghini della VS Racing, alla fine undicesimo e quinto della PRO-AM assieme ad Hans-Peter Koller.

Le ultime news