Aggiornato al 20/08/2017 09:49:09
11/06/2017

TCR: A SALISBURGO VINCONO LA GIULIETTA E COLCIAGO

Autore: redazione - FC

Il quinto appuntamento del TCR International sul veloce circuito austriaco di Salisburgo è stato favorevole ai colori italiani.

Gara 1, caratterizzata dall’incidente che ha  coinvolto Rob Huff e Jean-Karl Vernay con le VW Golf GTI del Leopard Racing, per fortuna senza conseguenze per i piloti,  è stata dominata da Dusan Borković con l’Alfa Romeo Giulietta TCR Ferraris del team GE Force.

Il risultato è stato deciso dall’abilità del pilota serbo, alla sua seconda vittoria stagionale, in partenza e al restart dopo primo periodo di Safety car. In entrambi i casi l’Alfa Romeo Giulietta della GE-Force è stata in grado di avere la meglio sul poleman Mat’o Homola con l’Opel Astra, che si è invece dovuto concentrare nella difesa del secondo posto dagli attacchi  prima di Pepe Oriola con la Seat e nel finale di Stefano Comini, che con la sua Audi A3 aveva superato Nash e Oriola.

Gara 2 ha visto partire una prima fila tutta tricolore con Roberto Colciago e Gianni Morbidelli, grazie all’inversione della griglia. Colciago ha approfittato della posizione di partenza favorevole ed ha vinto la gara davanti ad Attila Tassi, con la doppietta delle Honda Civic dell’ M1RA. Per Colciago è la terza vittoria stagionale, mentre Tassi, che venerdì aveva danneggiato la vettura durante le prove libere, è riuscito a passare James Nash e Gianni Morbidelli, e poi si è difeso dagli attacchi del solito Comini, risalito in terza posizione. La classifica finale vede al quarto posto Thomas Jäger con l’Opel Astra, mentre Gianni Morbidelli è quinto, ed è il miglior risultato per lui e per il WestCoast Racing.

Con i risultati delle due gare di Salisburgo, Jean-Karl Vernay scivola in terza posizione con un distacco di 12 punti da Comini e nove da Colciago.

Il TCR International torno in pista già la prossima settimana a Budapest per il sesto appuntamento 2017.

Le ultime news