Aggiornato al 17/10/2019 15:00:31
07/10/2019

WEC: DOPPIETTA TOYOTA ALLA 6 ORE DEL FUJI

Autore: Massimo Campi

Il meteo incerto è stato il grande protagonista della 6 Ore del Fuji, ma la Toyota non si è fatta sorprendere ed ha piazzato una nuova doppietta sulla pista di casa. Il risultato è simile a quello della gara di Silverstone, la prima della nuova stagione WEC 2019-2020 con le due TS050-Hybrid che occupano i primi 2 gradini del podio: Buemi, Nakajima e Hartley davanti a Kobayashi, Conway e Lopez, in pratica l’arrivo a coppie invertite rispetto alla gara inglese, ed ora i piloti Toyota sono a pari punti in  testa al mondiale.

Alle spalle delle vetture nipponiche la Rebellion di Senna, Menezes e Nato. Al via un agguerrito Bruno Senna, al volante della Rebellion, ha reso la vita difficile ad Hartley, l’ex Formula 1 del Team nipponico, ma alla fine gara l’equipaggio della Rebellon  ha subito un ritardo di 2 giri dai battistrada della LM P1.

In LM P2 vittoria per Giedo Van Der Garde, Frits Van Eerd e il giovane Nyck De Vries, il 24enne fresco campione di Formula 2. Con il risultato Van Der Garde e Frits Van Eerd sono leader della classifica di categoria con 41 punti. Terzi gli alfieri del Jackie Chan DC Racing, Ho-Pin Tung, Gabriel Aubry e William Stevens.

ln LM GTE-Pro la lotta è stata tra Porsche e Ferrari, ma sotto la bandiera a scacchi è la Aston Martin n°95 di Marco Sorensen e Nicki Thiim conquistano la vittoria di categoria, sopravanzando di un giro la 911 RSR di Michael Christensen e Kevin Estre. Il duo danese sale così a 35 punti, a meno uno dalla coppia della Porsche che rimane leader del campionato. Terzo posto per l’altra Aston Martin di Alexander Lynn e Maxime Martin. Solo quarta e quinta le Ferrari del team AF Corse, con James Calado e Alessandro Pier Guidi davanti a Miguel Molina e Davide Rigon. Alle loro spalle i poleman Gianmaria Bruni e Richard Lietz su un’altra 911 RSR di Stoccarda.

Ancora Aston Martin nell’ultima categoria, la LM GTE AM, dove Salih Yoluc, Charlie Eastwood e Jonathan Adam portano al successo il team TF Sport. A 24 giri dai vincitori assoluti, danno una tornata ai secondi classificati di categoria, vale a dire i ferraristi Francois Perrodo, Emmanuel Collard e Nicklas Nielsen.

Foto © WEC-Adrenal Media


Le ultime news