Aggiornato al 22/07/2017 02:30:12
14/07/2017

WEC: LA PORSCHE N.2 IN TESTA ALLE LIBERE 1

Dopo la 24 Ore di Le Mans, il Mondiale Endurance è tornato in pista sul circuito del Nurburgring e Timo Bernhard, vincitore dell’edizione 2017 della maratona francese, ha realizzato il miglior tempo nelle prove libere 1 con 1'41''612 precedendo di due decimi Sébastien Buemi con la Toyota n.8, la seconda Porsche guidata da Neel Jani e Mike Conway con la TS050n.7, con le quattro LMP1-H (dopo Le Mans la Toyota è tornata anche lei allo schieramento a due punte) raggruppate in meno di 4 decimi.

Sempre un po’ deludente la prestazione della Enso CLM01 / P1 del team by Kolles che con Dominik Kraihamer ha ottenuto il tempo di 1'49''012, a più di un secondo dalla migliore delle LMP2, la Oreca 07 n.31 del Vaillante Rebellion su cui Bruno Senna è stato il più veloce di classe con 1'47''717 prima di chiudere anticipatamente la sessione per un fuori pista dovuto sembre ad un contatto con un’altra vettura.

In LMP2 hanno dominato le Oreca 07 con, dietro a Senna, Pierre Thiriet, a sei decimi con la n.26 del G-Drive Racing, e Matthieu Vaxivière con la n.28 del TDS Racing.

In GTE Pro, Davide Rigon (Ferrari n.71 – AF Corse) stato il più veloce con battendo di un decimo la Porcshe 911 RSR n.92 di Kévin Estre mentre Alessandro Pier Guidi ha completato il podio virtuale con la seconda 488 del team di Amato Ferrari. Nella GTE Am, miglior tempo per l’italiano Matteo Cairoli in 1’59”208 con la Porsche del Proton Dempsey Racing che però non ha dovuto poi fermarsi in pista senza concludere la sessione.

Le ultime news