Aggiornato al 19/11/2017 18:39:37
14/10/2017

WEC: PORSCHE IN POLE AL FUJI

Se nelle libere tre era stata in testa la Toyota n.8, nelle qualifiche le Porsche 919 son tornate a dettar legge monopolizzando la prima fila dello schieramento. Anche oggi le prove ele qualifiche si son svolte sotto la pioggia che, dopo le qualifiche delle GT, è andata intensificandosi quando è stato il turno delle sport.

Tra le GTE Pro si è confermata la Porsche n. 91 con Richard Lietz e Frédéric Makowiecki che con un tempo medio di 1'47''577 ha conquistato la pole precedendo le due Ford GT e la Ferrari n.71 di Bird-Rigon. In GTE Am la pole è stata conquistata dalla Ferrari 488 GTE n.61 di Griffin-Mok-Sawa (Clearwater Racing) precedendo la Porsche n.77 di Cairoli-Ried-Dienst (Dempsey-Proton Racing) e l’Aston Martin Vantage n.98 di Lauda-Lamy-Dalla Lana.

Dopo le GT è stata la volta dei prototipi che si son trovati alle prese con una pioggia sempre più forte ed alla fine delle qualifiche la Porsche ha ottenuto la sua quarta pole position della stagione con la 919 Hybrid n.2 guidata da Earl Bamber e Brendon Hartley che con il tempo medio di 1'35''160 hanno preceduto di 0”071 la 919 n.1 di Carter-Lotterer-Tandy. Seconda fila per le due Toyota con in testa la n.8 di Buemi-Nakajima, che avrebbe potuto lottare per la pole se non fosse stato rallentato in pista da altri concorrenti, seguita dalla n.7 scesa in pista con Lopez-Kobayashi.

In LM P2, è stata lotta tra il Jackie Chan DC Racing e il Vaillante Rebellion che alla fine si è aggiudicato la pole con l’Oreca 07 n. 13 affidata a Piquet Jr e Heinemeier Hansson (1''44''196) che hanno preceduto i compagni di squadra Senna e Canal con la n.31 e Thomas Laurent e Ho-Pin Tung che hanno dovuto accontentarsi del terzo posto con la n.38 del Jackie Chan DC Racing mentre al quarto posto si è piazzata l'Alpine A470 n.36 (Signatech Alpine Matmut).

 

Le ultime news