Aggiornato al 22/08/2019 15:34:47
13/05/2019

WRC CILE: LA SECONDA DI TANAK

Ott Tänak ha vinto meritatamente il Rally del Cile. Il pilota estone di Toyota, in testa dalla seconda prova, ha ottenuto il miglior tempo su sei delle sedici prove in programma, compresa la Power Stage finale, raccogliendo il massimo punteggio che gli consente di rilanciarsi nella sfida per il titolo. In effetti Tänak, già primo in Svezia, ha pareggiato il conto con Thierry Neuville e Sébastien Ogier con due vittorie a testa, mentre ora, in attesa dei prossimi impegni, Portogallo, Italia e Finlandia, tutti su terra, la classifica vede i tre raccolti in appena dodici punti. Hyundai conserva il primato tra i costruttori, grazie a SébastienLoeb che, in assenza di Neuville, finito KO nella tappa di sabato, ha portato la i20 sul podio, dopo un’ottima gara, la sua migliore di quest’anno, che sul finale l’ha visto in lotta con Ogier, in una sorta di derby francese valevole per il secondo posto poi finito a quest’ultimo. Peraltro, il portacolori Citroën, alla fine secondo a 23”1 da Tänak, torna al vertice del mondiale con dieci punti di margine sul pilota estone.

Completano la top-five le due Ford di Elfyn Evans e Teemu Suninen, mentre in WRC2 Pro Kalle Rovanperä con la Škoda ha avuto la meglio su Mads Østberg, e Katsuda Takamoto con la Ford ha vinto la WRC2.

Apprezzabile la prova dell’unico italiano in gara, Lorenzo Bertelli con una Fiesta WRC di Malcolm Wilson, arrivato a ridosso della top ten.

CLASSIFICA

1. Tänak Ott - Järveoja Martin (Toyota Yaris WRC) 3:15:53.8
2. Ogier Sébastien - Ingrassia Julien (Citroën C3 WRC) +23.1
3. Loeb Sébastien - Elena Daniel ( Hyundai i20 Coupe WRC) +30.2
4. Evans Elfyn - Martin Scott (Ford Fiesta WRC) +1:36.7
5. Suninen Teemu - Salminen (Ford Fiesta WRC) +3:15.6

 

Le ultime news