Aggiornato al 11/12/2017 08:35:17
11/06/2017

WRC: IN SARDEGNA LA PRIMA DI TÄNAK

Autore: redazione - FC

Si è concluso ad Alghero il Rally Italia Sardegna, la quattordicesima edizione sull’Isola dei Quattro Mori della gara italiana del Campionato del Mondo Rally organizzata dall’Automobile Club d’Italia in collaborazione con la Regione Sardegna. Vittoria di Ott Tänak e Martin Jarveoja su Ford Fiesta Wrc ‘017. L’equipaggio estone della M-Sport World Rally Team ha  preso il comando della gara nella 2^ tappa nella PS 13, che ha vinto unitamente alla 12 e 14, e lo ha mantenuto fino al traguardo finale, conquistando la prima vittoria nel Campionato del Mondo Rally. “Sono contento ma è stato molto difficile - ha detto il 29enne vincitore - c’è una squadra fantastica ed un buon feeling con la macchina. Ogni cosa sta andando al suo posto. Avevo un pò di pressione per vincere qui in Sardegna poiché in Polonia sarà difficile, ma ripeto, c’è un grande team intorno alla macchina e dentro la macchina. Ora voglio andare a casa e festeggiare con i miei figli e mia moglie”.

Seconda posizione per il 32enne finlandese Jari-Matti Latvala navigato da MIkka Antilla sulla Toyota Yaris Wrc, l’equipaggio del Toyota Gazoo Racing WRT, che dopo una gara sempre in attacco, malgrado dei problemi elettrici sul finale, ha centrato il terzo podio della stagione dopo la vittoria in Svezia e il 2° posto a Montecarlo . “E’ stato un rally difficile abbiamo avuto problemi in varie prove - ha spiegato Latvala - la sfida nei prossimi rally sarà molto interessante ed emozionante, perché c’è una grande competizione tra diversi piloti e sarà così per un bel pò di tempo”-. Terzo gradino del podio per Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul che sulla Hyundai i20 Coupè Wrc, ha vinto la Ittiri Arena Show, la speciale d’apertura e la PS 11 davanti a migliaia di spettatori, prima che un problema ai freni costringesse i vincitori dell’edizione 2016 a tentare una rimonta.

Quarti Esapekka Lappi e Janne Ferm, vincitori della Power Stage che sulla Yaris Wrc hanno ottenuto il maggior numero di scratch in ben 6 PS, la 5, 6, 7, 15, 18 e 19, purtroppo rallentati nella prima tappa da un problema al cambio subito risolto in assistenza. Sono risaliti fino al quinto posto nella generale i campioni del mondo in carica e leader iridati Sebastien Ogier e Julienne Ingrassia sulla Ford Fiesta Wrc, i francesi della M-Sport hanno iniziato la rimonta dopo che nella 2^ tappa una foratura è costata loro oltre 1 minuto, i 4 volte mondiali hanno poi forzato sul finale. A completare un tris di Toyota nella top ten, con il 6°posto nella gara italiana, ci hanno pensato gli altri finlandesi Juho Hänninen e Kaj Lindström che sulla Yaris Wrc hanno vinto la PS 3, anche se sul finale si è presentato un problema al servosterzo ed hanno perso la top five proprio sulla Power Stage. I norvegesi Mads Otsberg e Ola Floene hanno limitato i danni col 7° posto assoluto con la Ford Fiesta RS Wrc, in una gara sofferta dopo aver perso terreno nella 2^ tappa per una foratura, qualche noia ai freni ed un successivo danno ad una sospensione, e danni sulle due ruote di destra nella conclusiva Power Stage. Ottava l’unica Citroën rimasta in gara con al volante per la prima volta Andreas Mikkelsen, che ha dovuto imparare la vettura in gara.

Vincitore della Wrc2 è Jan Kopecky, il ceko di Skoda Motorsport II sulla Fabia R5. Dominio in Wrc3 e importante successo anche per la classifica iridata Junior dello spagnolo Nil Solans, vincitore di quasi tutte le prove, insidiato ma mai impensierito dal francese Nicolas Ciamin, entrambi sulle Ford Fiesta R2.

Il calendario del WRC 2017 prevede ora il Rally di Polonia a fine giugno.

WRC - Rally Italia Sardegna - Top 10 finale

1 Tänak - Jarveoja (Ford Fiesta Wrc) 3h25”15”1
2 Latvala - Antilla (Toyota Yaris Wrc) +12”3
3 Neuville - Gilsoul (Hyundai I20 Coupè Wrc) +1’07”7
4 Lappi - Ferm (Toyota Yaris Wrc) +2’12”9
5 Ogier - Ingrassia (Ford Fiesta Wrc) +3’25”3 
6 Hänninen - Lindström (Toyota Yaris Wrc) +3’38”5
7 Øtsberg - Floene (Ford Fiesta RS Wrc) +6’31”8 
8 Mikkelsen - Synnevaag (Citroën C3 Wrc) +8’07”8
9 Kopeckyý- Dressler (Škoda Fabia R5) +11’14”9
10 Camilli - Veillas (Ford Fiesta R5) +11’15”8

Le ultime news