Aggiornato al 09/08/2020 00:58:36
23/01/2020

WRC MONTECARLO: OGIER - TANAK AL PRIMO ROUND

Signori il piatto è servito! Da oggi, dopo avere fatto zapping con la Dakar le scorse settimane, va in onda sulle strade di Montecarlo il gran duello tra il neo campione del mondo Ott Tanak e il sei volte iridato Sébastien Ogier. Entrambi si sono sitemati le cose a puntino. Tanak si è messo al volante della Hyundai i20 WRC, campione del mondo tra i costruttori e una squadra fortissima con i vari Neuville,Loeb e Sordo confermati da Andrea Adamo. Ogier ha rilevato il rivale in Toyota, dove c'è un team principal come Tommi Makinen che lo stima e gli ha costruito la squadra intorno con due carte interessanti: Elfyn Evans finalmente guarito dopo il guaio alla schiena che gli compromesso la seconda parte di stagione l'anno passato e Kalle Rovanpera che approda finalmente tra i grandi con il biglietto da visita della prima vittoria nel recentissimo Arctic Rally. Quella che è stata la line-up del Toyota Gazoo WRT si è dunque fatta da parte, Latvala ha posto fine alla sua lunga militanza nel WRC, Kris Meeke è sempre attento a qualsiasi evenzienza.

Novità anche in casa M-Sport che per la sua Fiesta di punta ha scelto Esapekka Lappi, rimasto a piedi dopo l'abbandono di Citroen.

E ora la parola passa al cronometro con questo programma e la solita incognita del meteo. Il Rally di Monte-Carlo inizia con una cerimonia di apertura a Monaco prima che gli equipaggi affrontino due tappe notturne, la Malijai-Puimichel (17,47 km) e la Bayons-Bréziers (25,49 km).

L'itinerario di venerdì è il più lungo del weekend, con due giri per ogni tappa per un totale di oltre 120 km – Curbans-Venterol (20,02 km), Saint-Clément-Freissinières (20,68 km) e Avançon-Notre-Dame-du-Laus (20,59 km).

L'azione del sabato si sposta a nord e a sud-est del Service Park con due tappe, St Léger-les-Mélèzes-La Bâtie-Neuve (16,87 km) e La Bréole-Selonnet (20,73 km) che si svolgono due volte ciascuna.

Dopo Gap in serata, gli equipaggi tornano a Monaco per le ultime quattro tappe di domenica: due giri della Bollene-Vésubie-Peira Cava (18,41 km) e della Cabanette-Col de Braus (13,36 km), Power Stage dell'evento.

Nelle foto, Ott Tanak e, sotto, Ogier con il compagno Ingrassia