Aggiornato al 15/11/2018 11:34:46
28/10/2018

WTCR JAPAN: UN GRANDE TARQUINI A SUZUKA

Le due gare conclusive della tappa giapponese del FIA WTCR portano la firma di due dei piloti più “tosti” del gruppo: Rob Huff che ottiene la sua seconda vittoria stagionale e soprattutto Gabriele Tarquini che respinge l’attacco di Yvan Muller, e potrà presentarsi all’ultimo appuntamento di Macao con 39 punti di margine.

Huff, in gara 2, è scattato meglio di Oriola, che grazie alla griglia rovesciata parti dalla casella numero 1. Il pilota inglese al volante della VW Golf GTI TCR del Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR e alla curva 1 è riuscito a passare la Cupra TCR del Campos Racing Cupra TCR. Le posizioni non sono più cambiate fino alla fine. Al secondo giro è uscita la safety car dopo un urto tra Bennani e Guerrieri, quando la gara è ripresa Oriola ha provato ad attaccare ma Huff ha resistito ad ogni tentativo e ha tagliato il traguardo con 1”444 di vantaggio sul rivale che a sua volta ha dovuto difendersi da Norbert Michelisz con la Hyundai del BRC.

Tarquini e Ceccon, quinto e sesto in gara 2, sono stati i protagonisti nella gara conclusiva. Il “Cinghio” ha preso subito il comando con la sua Hyundai BRC, ma poi è stato sorpassato dal pilota della Alfa Romeo Giulietta del Team Mulsanne .  Ceccon è però incorso in una penalità di 5” per non essersi posizionato bene sulla griglia, e Tarquini, alla fine primo, ha incassato il “tesoretto” di punti che gli assicurato il prima in classifica.

CLASSIFICA GENERALE PRIMA DI MACAO

1

Gabriele Tarquini

p.291

2

Yvan Muller

252

3

Thed Björk

238

4

Pepe Oriola

227

 
Le ultime news