Aggiornato al 22/09/2018 01:39:19
07/04/2018

WTCR: TARQUINI PRIMO VINCITORE DELLA NUOVA SERIE

Vittoria “storica” per Gabriele Tarquini che si è aggiudicato a Mararkech la prima gara della nuova serie WTCR - FIA World Touring Car Cup .

Partendo dal secondo posto in griglia, Tarquini ha passato il poleman Björk prendendo subito un vantaggio ma nel gruppo c'era un contatto alla curva 1 che portava ad un rimescolamento delle posizioni. Tra i piloti coinvolti Aurélien Panis e Frédéric Vervisch, la cui Audi RS 3 LMS si è scontrata pesantemente con la Honda di James Thompson. Vervisch rimaneva bloccato sul circuito, e dopo un giro dietro la safety car la gara era interrotta per consentire il recupero dell’Audi.

Al riavvio Tarquini andava nuovamente in fuga per mantenere il vantaggio su Björk, Rob Huff e Jean-Karl Vernay ma dopo un solo giro rientrava la safety car dopo che Nobert Michelisz, retrocesso in seconda posizione in griglia dopo il suo guasto al motore in qualifica, èerdeva la ruota anteriore sinistra della sua Hyundai i30 N del team BRC.

Alla nuova ripartenza, Tarquini manteneva la testa davanti a Björk che lo pressava fino al traguardo ma senza riuscire a superarlo sullo stretto circuito di Moulay El Hassan..

Dietro i primi due, sul podio è salito Huff (Sébastien Loeb Racing) che ha preceduto Vernay (Audi Sport Leopard Lukoil Team).Quinto posto per l’idolo locale Mehdi Bennani sehuito dal britannico Gordon Shedden (Audi Sport Leopard Lukoil).

Solo settimo posto per Esteban Guerrieri che ha perso terreno all'inizio con il contatto con Bennani al primo giro con il marocchino penalizzato di 10 secondi. Yann Ehrlacher (ALL-INKL.COM Münnich - Honda Civic Type R TCR), Aurélien Comte con la Peugeot 308TCR del DG Sport e John Filippi hanno completato la top 10 con il pilota del Campos Racing sempre pressato dal quattro volte campione del mondo Yvan Muller che ha quasi rischiato di tamponarlo evitando per fortuna il contatto e chiudendo all’undicesimo posto.

Minor fortuna per le Alfa Romeo del Team Mulsanne/Romeo Ferraris che hanno lottato nelle retrovie con Giovanarfdi 19esimo al traguardo davanti al compagno di squadra Gianni Morbidelli.

Le ultime news