Aggiornato al 18/07/2019 07:30:31
29/01/2019

ZANARDI A DAYTONA COMUNQUE GRANDE

Con Alonso era sicuramente il protagonista più atteso nella 24 Ore di Daytona. Lo spagnolo ha centrato un successo spettacolare nelle difficili condizioni che hanno accompagnato la corsa, bissando l’exploit dello scorso giugno alla 24 Ore di Le Mans. Alessandro Zanardi deve invece accontentarsi di un nono posto con la BMW M8 GTE, dopo una serie di problemi. Ma anche questo piazzamento va ad arricchire il patrimonio umano di “Zanna”.

“Sono felice. Dopotutto, faccio parte del team, quindi mi sento un po' come un vincitore. Congratulazioni ai ragazzi. Augusto, in particolare, ha fatto un lavoro incredibile. Da un punto di vista sportivo, non abbiamo raggiunto i nostri obiettivi con l'auto numero 24. Mi sento incredibilmente dispiaciuto per tutti coloro che hanno lavorato così duramente a questo progetto, sia a Monaco che qui negli Stati Uniti. Abbiamo davvero testato innumerevoli scenari possibili durante la corsa verso la gara, ma durante il primo pit-stop si è verificato un imprevisto. Questo è il motorsport, dobbiamo solo accettarlo. A parte questo, la mia presenza qui a Daytona, con il grande supporto di fan, colleghi e avversari, è stato come una fiaba. Vorrei ringraziare la BMW Motorsport e il BMW Team RLL per una delle migliori esperienze della mia vita”.

Le ultime news